canale facebook di viaggiatoreweb

Ricerca una località

Oppure selezionala dalla mappa accanto con un click

Trascina la mappa per modificare la vista

Premi il tasto + o - per lo zoom

Località vicine:
---

Matera, il lungo viaggio nel tempo della Città dell’Uomo - Matera

guida di Matera La città più antica del mondo. Un abusato luogo comune, se non una banale semplificazione. La città dei Sassi probabilmente non lo è, anche perché è impossibile documentare un’affermazione così impegnativa, anche per le altre “pretendenti” a questo titolo. Un altro però a Matera spetta di diritto: la città dell’Uomo. Già, sono pochi i posti al mondo dove sono tuttora ben visibili le tracce della presenza umana ininterrotta lungo circa 20.000 anni, dalle grotte del Paleolitico nel canyon della Gravina sino alla modernità dei nostri giorni.
Una lunga e intensa vicenda ricostruita dalle preziose testimonianze degli storici del passato, con la fondamentale spinta data poi dalle eccezionali scoperte di fine ‘800 di Domenico Ridola, medico di professione e (grande) archeologo per passione. Una prima sommaria ma attendibile ricostruzione ne fece l’abate Marcello Morelli nella sua “Storia di Matera”, che nel 1963 inaugurò un periodo di grande fermento culturale. Culminato poi esattamente trent’anni dopo con “I giardini di pietra” dell’architetto Pietro Laureano, opera altrettanto fondamentale, nata infatti dalla relazione a lui commissionata dall’amministrazione comunale e poi risultata determinante per il riconoscimento della città quale Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco nel 1993: “I flussi idrici che provenivano dal piano e dalle colline argillose – vi si legge - venivano captati, incanalati e ripartititi verso le grotte e i gradoni di erosione. Questi vengono poi organizzati in un sistema di terrazzi che rompe l’impeto delle acque e favorisce la formazione di terreno fertile. Tale struttura è la trama matrice di un sistema urbano complesso formato dalla composizione di elementi di base: grotte, costruzioni di tufo, giardini pensili, canali e cisterne, percorsi e vicinati. Si realizza così un sistema globale frutto della corretta economia e gestione delle risorse rare, un’organizzazione urbana basata su spazi e architetture dell’acqua, della luce e del vento”.
I Sassi rappresentano quindi una splendida quinta che si apre sulla storia millenaria di una civiltà perpetuatasi sino ai nostri giorni. E che oggi si offre a ospiti e visitatori provenienti da tutto il mondo, esaltandone ad un ad uno i cinque sensi. Se ne incontrano ormai ogni giorno e per tutto l’anno, arrivano da ogni paese d’Europa, ma anche da Stati Uniti, Canada. Sudamerica, Israele, Australia, Nuova Zelanda, Giappone…Spinti da spirito di avventura, curiosità e voglia di scoprire. Che li porta in un luogo di cui prima non sapevano nulla, che addirittura alcuni non conoscevano affatto o avevano a malapena sentito nominare occasionalmente. Ma poi tutti vi trovano molto di più di quello che si aspettano, addirittura ben oltre la loro immaginazione. Eppure è gente abituata a viaggiare per il mondo, che di solito è già stata in Italia e giunge in Lucania dopo le classiche tappe di Venezia, Firenze, Roma…Ma “un posto così non l’avevamo mai visto” dice qualcuno. E per tutti Matera è comunque “charming” (incantevole), “gorgeous” (splendida) e soprattutto “amazing” (incredibile, stupefacente) parole in inglese invariabilmente pronunciate alla fine del loro breve giro, dopo aver solo saggiato la storia millenaria e l’unicità paesaggistica e architettonica dei Sassi e della Murgia. Così tutti alla fine si ripromettono di tornare e magari fermarsi qualche giorno. E scoprire che…dietro e oltre i Sassi c’è molto di più. C’è infatti un luogo “senza tempo”, “sospeso nella Storia”, come invece lo definiscono i visitatori italiani.
Del resto Matera è “città di confine, di contrasti – dice Lorenzo Rota nel suo “Storia di una città” - città di competizione e di fusione tra paesaggi, civiltà e culture diverse. Oggi la città antica e l’altipiano Murgico frontistante, ad essa legato da stupefacenti prospettive, costituiscono un unicum urbanistico-naturalistico, ancora pressoché integro, di straordinario interesse e qualità, ricco di segni contrastanti, a volte primitivi, quasi magici”. Già, il più magico dei luoghi.

Posizione geografica

Località: Matera

Città: Matera

Provincia: Matera

Regione: Basilicata

Nazione: Europa

Continente: Europa

Latitudine: 40.669
(N 40°40'7" )

Longitudine: 16.606
(E 16°36'21" )

Editore:

Luigi
Luigi

Commenti

Nessun commento per questa guida

Aggiungi le tue opinioni

 

Contenuti vicini

A 0 Km -
Percorsi pedonali

Matera

foto guida

Visita guidata ai Sassi di Matera

….Città patrimonio dell’UNESCO dal 1993, primo sito al sud Italia e primo sito definito paesaggio

A 0.2 Km -
Percorsi pedonali

Matera

foto guida

i Sassi by night

Itinerario: Piazza Vittorio Veneto (centro storico della città di Matera), affaccio del Sasso Barisano,

A 0.3 Km -
da vedere

Matera

foto guida

Guida ai Sassi di Matera

La visita ha inizio dalla piazza centrale della città (Piazza Vittorio Veneto) con l'affaccio immediato

A 1.2 Km -
Percorsi pedonali

Matera

foto guida

Matera. Trekking Culturale

VISITA AL PARCO DELLA MURGIA MATERANA (durata: 1 giorno) Visita del Parco Archeologico e Naturalistico

Condividi questa guida

...
STRUTTURE
foto struttura

 

foto struttura

A 1 Km -Matera: L'Arco osteria caffetteria

 

foto struttura

A 1 Km -matera: Sognando Matera

 

foto struttura

A 32 Km -Pisticci: villadelsole

 

foto struttura

A 41 Km -Ginosa: La Rosa dei Venti